SEMINARIO GRATUITO: UMANESIMO NELL’INNOVAZIONE MODELLI ETICI RISK BASED

 Milano, sabato 23 novembre 2019 (ore 09.00 – 12.30)
Sede AICQ Centronord – Via Mauro Macchi 42
 

SEMINARIO GRATUITO

 

del ciclo “La Qualità per la Sostenibilità” 

 

UMANESIMO NELL’INNOVAZIONE

MODELLI ETICI RISK BASED

 

Il nuovo paradigma d’impresa è dato dalle capacità di un’organizzazione di raggiungere performance globali (qualità, costi, adattività, innovazione) all’interno di un sistema normato sempre più complesso, in un ambiente esterno costantemente perturbato, migliorando in maniera sistematica l’impiego di tutte le potenzialità delle risorse
dell’impresa, a partire dal personale.
Un percorso etico può originarsi dall’esame dei diversi fattori che si prospettano all’avvio del progetto e che ne condizioneranno lo svolgimento e il successo.

>> Leggi la locandina per conoscere il programma e tutte le informazioni

 

>> Per iscriversi inviare una mail a: segreteria@aicqcn.it

Sportello Alimentare di NOVEMBRE 2019

E’ uscito lo Sportello Alimentare di NOVEMBRE 2019

Molti eventi riguardanti il settore alimentare, tra i quali:

SIMEI-28°Edizione Salone Internazionale Macchine per Enologia
Quando – 19-22 Novembre 2019
Dove –Fiera Milano-Rho
Info-https://www.simei.it/visitatori

BIOLIFE 2019-Prodotti biologici dell’arco alpino-
Quando – 21.11-24.11.2019
Dove –Fiera di Bolzano
Info-https://www.fierabolzano.it/biolife/


E molte news dal settore:

La nutrizione e l’educazione alimentare in Italia non esistono. Tutto è affidato a lobby e aziende.

Siamo un paese strano che dice no all’etichetta a semaforo senza sapere bene cosa sia e che non vuole una tassa sullo zucchero perché penalizzerebbe la Coca-Cola e la Nutella. Ma quando si parla di cibo e nutrizione ci sono altre stranezze che imbarazzano. C’è la favola del pomodoro cinese inventata da Coldiretti, per cui milioni di italiani sono convinti che un pezzetto di polpa rossa asiatica sia presente nella passata o sulla pizza Margherita. Poi c’è la storiella del grano canadese pieno di glifosato usato per i nostri spaghetti anche se le analisi delle Asl dicono il contrario.

Il Natale inizia a metà ottobre. I supermercati inaugurano il periodo delle feste con oltre due mesi di anticipo

Per molti supermercati la metà di ottobre è la data di inizio del periodo natalizio. Sugli scaffali si vedono pandori e panettoni mignon da 100 grammi firmati Bauli, Balocco… venduti a un euro e affiancati da scatole di cioccolatini in confezione regalo. Qualcuno propone in bella vista anche cotechini e zamponi. Più o meno nello stesso periodo anche nella casella della posta arrivano volantini come quello di Lidl con la scritta “Magico Natale” che annunciano l’inizio del periodo di feste. Sui volantini non ci sono ancora i dolci tipici, ma il sito della catena ricorda che dal 14 ottobre la disponibilità del panettone Favorina da 1 kg al prezzo di 3,29 euro.
Nella lista dei prodotti c’è anche il Babbo Natale di cioccolato, il torrone, il marzapane… Ma non è l’unica catena di supermercati ad aver scelto di anticipare il periodo natalizio. Sul sito di Esselunga puoi comprare i panettoni Loison e Vergani a 13-14 euro e i dolci di Borsari da 100 grammi a un euro. Il volantino di Carrefour annuncia un periodo di Natale che inizia il 25 ottobre e finisce il 24 dicembre. Il paradosso è che mentre in Sicilia e in altre regioni del Sud a metà ottobre si fa ancora il bagno a Milano i supermercati vendono il panettone.

Per consultare e scaricare il bollettino completo clicca qui!